Di seguito troverete elencate alcune informazioni sull’export nazionale relative al 3° trimestre 2016 (Luglio – Agosto – Settembre):

  • export Nord-Ovest +2,1%;
  • export Centro +0,8%;
  • export resto d’Italia in lieve calo (-0,2% Nord-Est e -1,5% Sud e Isole).

Questi dati sono in linea con la media nazionale dei primi 9 mesi dell’anno, ovvero +0,5%; media redatta valutando i dati delle diverse aree geografiche:

  • Nord-Ovest -0,8%;
  • Nord-Est +1,5%;
  • Centro +1,5%;
  • Isole -21,3%;
  • Sud +10,6%.

Alcune regioni più di altre hanno incrementato le proprie esportazione, dando linfa vitale a svariati settori:

  • Liguria +8,5%;
  • Marche +5,2%;
  • FVG +5,5% (migliorata l’esportazione di mezzi di trasporto, no auto);
  • Emilia Romagna +1,5%;
  • Abruzzo +12,1%;
  • Basilicata +76,6% (migliorata l’esportazione di mezzi di trasporto, no auto).

Un grande apporto all’export Made in Italy è stato dato dalle regioni Basilicata e Friuli Venezia Giulia verso gli USA e della Toscana verso Francia e Confederazione Elvetica.
Le migliori province esportatrici d’Italia da Gennaio a Settembre 2016 sono: Potenza, Milano, Frosinone, Trieste, Chieti, Ascoli Piceno, Genova e Firenze.

Dati confortevoli per un’Italia che tra crisi economica e di governo, cerca di svincolarsi dai problemi, per ritornare a esportare i propri prodotti rinomati per la qualità in tutto il Mondo.

Vuoi richiedere informazioni su come esportare i vs prodotti all'estero?
Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle PMI italiane all’estero

 

Accetto il trattamento dei dati forniti ai sensi dell'art. 13 D. Lgs. 192/2003.
Informativa sulla privacy

 

SELES: Società inserita nell’elenco fornitori di servizi del MISE

logo-ministero-sviluppo-economico

Codice identificativo ID: VF_107