Con questo bando (www.sviluppo.toscana.it/internazionalizzazione_2018) approvato il 03/04/2018, la Regione Toscana vuole aiutare le proprie MPMI negli investimenti per l’internazionalizzazione verso stati Extra UE, in attuazione e in conformità alla disposizione comunitari, nazionali e regionali. In sintesi ecco alcuni elementi riassuntivi:

DESTINATARI
MPMI e liberi professionisti, in forma singola o associata, con sede in Toscana facente parti dei seguenti settori (riferimento codici ATECO ISTAT 2007):
· estrazione di minerali da cave e miniere;
· attività manifatturiere
· fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
· fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
· costruzioni
· trasporto e magazzinaggio
· servizi di comunicazione e informazione
· attività professionali, scientifiche e tecniche
· attività artistiche, intrattenimento e divertimento
· altre attività di servizio (con limitazioni a determinate categorie)
· noleggio, agenzie viaggio, servizi di supporto alle imprese
· servizi di alloggio e ristorazione

CONTRIBUTI PREVISTI
Le aziende che parteciperanno al bando per l’internazionalizzazione delle MPMI toscane potranno accedere a contributi a fondo perduto in conto capitale, anche nella forma di voucher. L’agevolazione varia dal 30 al 50% in base alle dimensioni dell’azienda beneficiaria e alla tipologia di attività scelta.

SPESE AMMISSIBILI
· Supporto specialistico all’internazionalizzazione
· Servizi promozionali
· Promozione mediate l’utilizzo di uffici e sale espositive all’estero
· Partecipazione a fiere internazionali
· Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di un presidio sui nuovi mercati d’interesse

DURATA & TERMINI
A partire dal 03/09/2018 e fino a esaurimento dei fondi, sarà possibile presentare esclusivamente online le richieste per le agevolazioni.
Gli aiuti per la realizzazione di questi progetti di investimento, sono concessi nella forma di contributo in conto capitale a fondo perduto, anche come voucher per le spese sostenute esclusivamente con fornitori nazionali dal Questi sono concessi fino ad una misura massima indicata all’interno del bando e sono in relazione alla dimensione dell’impresa richiedente.
In alcuni casi (vedi bando completo) sono ammesse spese relative al proprio progetto, a partire da Marzo 2017.

Seles, divisione di Everap s.p.a., già fornitrice nel precedente bando di aziende Toscane è una delle agenzie di consulenza e management sull’export e l’internazionalizzazione accreditata MISE e inserita nell’elenco delle società fornitrici di tali servizi.

Vuoi riceve informazioni su questo bando della Regione Toscana?
Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle MPMI italiane all’estero

 

 

 

dichiaro di aver letto e compreso l’informativa https://www.seles.biz/privacy/ e fornisco il consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 – GDPR e altre normative vigenti.

SELES: Società inserita nell’elenco fornitori di servizi del MISE

logo-ministero-sviluppo-economico

Codice identificativo ID: TEM_00000107