Un bilancio molto positivo per questa edizione numero 19 di Cibus 2018, svoltosi a Parma dal 7 al 10 Maggio.
i numeri della fiera:

  • 82000 i buyer internazionali presenti;
  • 2000 in più dei preventivati;
  • 3100 le aziende presenti;
  • 1300 nuovi prodotti presentati del food & beverage.

Per molti buyer internazionali questa fiera rappresenta un punto fermo per il loro business, soprattutto per gli accordi commerciali che si vanno di volta in volta a firmare.
Dall’altra parte ci sono le aziende italiane che utilizzano Cibus come vetrina mondiale del proprio Made in Italy per incrementare le proprie esportazioni e con esse il proprio business.
I risultati ottenuti da Cibus quest’anno, rispecchiano l’andamento dell’export nazionale dei prodotti agroalimentari che lo scorso anno ha fatto segnare un +7%.
Un appunto positivo per il comparto della crocieristica: negli ultimi anni sono aumentati in maniera considerevole gli acquisti di prodotti di qualità, soprattutto Made in Italy, e nei prossimi anni ci sarà una sempre crescente fetta di turismo che si direzionerà su questa tipologia di vacanza, il che andrà ad aumentare anche le richieste delle compagnie di navigazione.
Il Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parma ovvero Cibus, ha cadenza biennale e la prossima edizione, la numero 20 si terrà nel 2020.

Vuoi anche tu vendere all’estero?
Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle PMI italiane all’estero

 

dichiaro di aver letto e compreso l’informativa https://www.seles.biz/privacy/ e fornisco il consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 – GDPR e altre normative vigenti

SELES: Società inserita nell’elenco fornitori di servizi del MISE

logo-ministero-sviluppo-economico

Codice identificativo ID: VF_107