All’esame della Corte dei Conti c’è la “seconda edizione” dei voucher per gli export manager.
Nati 2 anni fa per la promozione all’estero del Made in Italy, questi voucher servono per aiutare le PMI ad accedere ai mercati esteri aiutate da un professionista dedicato, inoltre per il Sud vi è un bando per l’incremento della competitività fino al periodo 2019/2020.
L’ufficialità si avrà presumibilmente tra fine estate e inizio autunno.

Quest’anno ci sarà una divisione del contributo a fondo perduto:

  1.  aziende che intendono esportare per la prima volta avranno a disposizione € 13.000, 3 a carico loro il resto a carico dello Stato;
  2. aziende che hanno utilizzato i voucher lo scorso anno avranno lo stesso importo del voucher ma a carico loro vi saranno € 5.000 e il resto a carico dello Stato.

Il punto 2. ha un’opzione molto importante, ovvero: per le aziende che già esportano e hanno intenzione di penetrari mercati con strategie particolari affiancate da una figura professionale come il TEM, vi saranno ulteriori € 15.000 da pare dello Stato se avranno:

  • un contratto di fornitura TEM di almeno € 25.000 (€ 10.000 a carico dell’azienda);
  • progetto valido di internazionalizzazione;
  • incremento del 20% entro l’anno successivo della quota di fatturato export.

Per accedervi le aziende dovranno avere determinati requisiti di base:

  • essere in salute;
  • avere in 1 degli ultimi 3 anni fatturato almeno mezzo milione di €;
  • affidarsi a un professionista o a un’agenzia accreditata e utilizzare il servizio TEM per almeno 6 mesi.

Il TEM altro non è che la figura professionale di un Export Maganer termporaneo ovvero un Temporary Export Manager.

Sulla base dell’ultimo rapporto ICE, le aziende italiane che esportano sono quasi 216.000 e crescono a un ritmo di circa 2.000 unità all’anno: un buon dato ma ancora poco, perchè l’export dovrà passare da un’opzione di business a un’abitudine.

Hai intenzione di vendere all’estero utilizzando questi voucher?
Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle PMI italiane all’estero

 

SELES: Società inserita nell’elenco fornitori di servizi del MISE

logo-ministero-sviluppo-economico

Codice identificativo ID: VF_107