BANDO DIGITAL EXPORT 2022 riservato alle PMI lombarde con un contributo a fondo perduto fino a 8.000€

Regione Lombardia con il sistema camerale lombardo ha approvato il bando “Digital Export 2022”, una misura che offre contributi per favorire lo sviluppo e il consolidamento delle imprese sul mercato internazionale.

Sono ammesse all’agevolazione le spese sostenute e quietanzate a partire dal 1° gennaio 2022 fino al 31 gennaio 2023 relative a entrambi i seguenti interventi:

Intervento A – Collaborazione con DEM

  • consulenza per la verifica e analisi del posizionamento online, studio di mercato e valutazione dei competitor;
  • analisi di fattibilità del progetto, con particolare riferimento alle esigenze di adeguamento amministrativo, organizzativo, formativo, logistico, di acquisizione di strumenti e servizi;
  • realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale digitale, con specifico riferimento al portafoglio prodotti, ai mercati di destinazione, domestico e/o internazionale, e ai siti di vendita online prescelti (esempio: predisposizione delle schede prodotto nonché di tutorial, gallery fotografiche, webinar, per la presentazione degli articoli e relative traduzioni in lingua)

 

Intervento B – Realizzazione di un progetto di E-Commerce

  • accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti (tariffe di registrazione ed eventuali commissioni sulle transazioni effettivamente realizzate, sostenute durante il periodo di validità del progetto);
  • progettazione, sviluppo e/o manutenzione di sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile), anche per quanto riguarda la sincronizzazione con canali marketplace forniti da soggetti terzi;
  • attività di ottimizzazione SEO (miglioramento del posizionamento online);
  • servizi di traduzione in lingua estera del portale e-commerce proprietario e/o del portale aziendale.

Il Bando Digital Export della Regione Lombardia offre un contributo a fondo perduto fino a 8000€ a parziale copertura delle spese sostenute, in base alle seguenti tipologie di intervento:

  • DEM: contributo sotto forma di voucher, fisso e di importo massimo di 3.000 €, su un investimento pari a 6.000 €.
  • E-Commerce: contributo pari al 40% delle spese ammissibili, su un investimento minimo di 4.000 € e massimo pari a 12.500 €. L’importo di contributo massimo è di 5.000 €.

Investimento minimo a partire da 10.000 €

Il portale di e-commerce, una volta realizzato, deve perseguire una o più delle seguenti finalità:

  • utilizzo di un approccio omnicanale per offrire un’esperienza integrata al cliente finale, usando canali di vendita complementari tra loro;
  • adeguamento tecnologico dell’esperienza di vendita per gli smartphone, dispositivi da cui viene ormai effettuata la maggioranza degli acquisti online;
  • l’utilizzo del canale Social E-Commerce, ovvero prevedere la possibilità di acquisto direttamente sui Social Media.

E’ possibile procedere con la compilazione e la presentazione delle domande a partire dal 9 maggio 2022.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Vuoi anche tu vendere all’estero?

Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle PMI italiane all’estero