Dolci, pane, biscotti, focaccia: le esportazioni italiane, secondo dati ISTAT, nel corso del 2018 sono cresciuti nell’ordine del 6,6% sia nei Paesi extra UE (+ 8%) sia nei paesi UE (+5.6%).

Questa crescita è dettata sopratutto dal riconoscimento dall’alta qualità e dall’artigianalità dei prodotti italiani. In particolare il panettone e i prodotti di pasticceria sono richiestissimi da Francia (ne acquista il 18,8% del totale), Germania (16,8%) e Usa (9,9%) ma sono sempre più apprezzati anche in Regno Unito, Svizzera e Spagna.

COSA PUO’ FARE UN T.E.M. SELES PER LE AZIENDE DEL SETTORE ALIMENTARE  CHE VOGLIONO ESPORTARE

Questo è il caso di un’azienda fiorentina, con una lunga tradizione nella produzione di prodotti da forno quali pane, derivati del pane e dolci.

Ha richiesto l’intervento di Seles non solo per incrementare la vendita delle proprie specialità artigianali in alcuni paesi europei ma anche per strutturare adeguatamente l’organizzazione dell’ufficio commerciale estero.

Il Temporary Export Manager di Seles dedicato a questo progetto, specializzato nel settore alimentare, ha dedicato parte della sua attività nell’affiancare le risorse interne a pianificare e realizzare nuove azioni commerciali quali studio di campagne promozionali, partecipazione a fiere di settore, eventuale stipula di contratti di joint venture.

Oltre al raggiungimento degli obiettivi commerciali prefissati (30% quota fatturato export) attraverso l’acquisizione di importanti player europei (in Francia, Germania e Regno Unito) della grande distribuzione e la definizione di  trattative in corso, si è completato il progressivo trasferimento delle competenze  al personale aziendale.

 

Vuoi anche tu vendere all’estero e sei stanco di perdere tempo e denaro?

Affidati a chi da oltre 30 anni genera risultati concreti per le PMI Italiane.

Compila la Form e sarai ricontattato da un nostro esperto in vendite internazionali per un check-up gratuito della tua attività.

Vuoi anche tu vendere all’estero?
Siamo specializzati nello sviluppare le vendite delle PMI italiane all’estero